Il modo ulteriore 5: Affidarsi invece di… controllare

Affidarsi invece di… controllare
Quando ci lasciamo andare allora comprendiamo che i problemi non si risolvono ma si
dissolvono nella forza trasformatrice della fiducia.

Ecco alcuni suoi suggerimenti:

Lascia scorrere tutti i perché e rimani in ascolto.
Non cercare di capire le onde ma resta in ascolto del rumore del mare.
Osserva . come si manifesta la vita in te, ascolta dove scorre, dove si blocca.
Ascolta le sensazioni del tuo corpo, dei tuoi organi, dei tuoi visceri, gli stati del tuo animo, le emozioni, i sentimenti. Osserva l’oceano della tua coscienza e scoprirai che non ci sono confini, non ci sono sintomi o conflitti. C’è solo il flusso della vita o le sue interruzioni prodotte dalla tua mancanza di consapevolezza.
Porta l’osservazione nel tuo stomaco chiuso e dolente e vedrai che un dolore è un’immagine, questa è colori, sensazioni. Le sensazioni sono emozioni, le emozioni sono ricordi, i ricordi ritmi del respiro, pulsazioni dei tuoi organi, tensioni dei tuoi muscoli e così via.

Osserva, respira e lascia fluire, la pura e semplice osservazione consapevole ti mostrerà la via per la guarigione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *